Registrati

Dimenticata la Password?

Cerca nel Sito
Non ci sono articoli nel carrello.

Attualmente sei su:

Soddisfatti o Rimborsati
Spedizioni

22/04/15 - Allergie, consigli per come eliminare acari e pollini dalla camera da letto

Le allergie alla polvere rappresentano un problema sempre più diffuso in molte case: per questo può tornare utile mettere in pratica alcuni accorgimenti che consentano di eliminare acari e pollini dalla camera da letto, la stanza più importante visto che vi si trascorre almeno un terzo della propria giornata per dormire. Un primo consiglio utile è quello di usare delle federe impermeabili agli allergeni con le quali ricoprire i cuscini; in alternativa, questi ultimi devono essere sostituiti con dei cuscini sintetici, che possono essere lavati ogni volta che ce n'è bisogno.

 

Altro accorgimento importante è quello di ricorrere a una coperta impermeabile agli allergeni per ricoprire le brandine e i materassi: può essere realizzata in plastica o in altri materiali sintetici, e serve a evitare che gli allergeni vengano inalati. Per quel che riguarda i comportamenti da tenere, l'imbottitura dei materassi deve essere lavata ogni settimana in acqua calda, e ciò vale anche per i copriletti, per le coperte e per le lenzuola: la temperatura dell'acqua non deve essere inferiore ai 60 gradi. In alternativa, comunque, si può optare anche per il lavaggio a secco, che consente di dire addio ai pollini e agli acari.

 

Risulta essenziale che i lavaggi siano regolari: se è vero che gli acari vengono uccisi grazie all'acqua bollente, è altrettanto vero che essi saranno pronti a ripopolare i letti e le lenzuola nel giro di breve tempo. Un altro suggerimento da tenere a mente è quello di cercare di limitare il più possibile la quantità di peluche presenti in camera da letto: anche loro devono essere sottoposti ogni settimana a lavaggi in acqua bollente o almeno acqua calda.

 

Infine, è bene ricordarsi di togliere le moquette spesse, non solo dalla stanza da letto ma anche da tutti gli altri locali della casa: esse, infatti, agevolano il proliferare degli acari.