Registrati

Dimenticata la Password?

Cerca nel Sito
Non ci sono articoli nel carrello.

Attualmente sei su:

Soddisfatti o Rimborsati
Spedizioni

05/06/15 - Come pulire i materassi e quando girarli

 La pulizia e la manutenzione dei materassi sono attività fondamentali per garantire la loro longevità e, al tempo stesso, il benessere di chi li utilizza. Non bisogna dimenticarsi, infatti, che con il passare del tempo i materassi possono accumulare polvere e acari: per pulirli, è utile ricorrere a un aspirapolvere, ideale per eliminare qualsiasi traccia di sporco tenendo la bocchetta direttamente a contatto con la superficie da pulire.


I materassi, poi, possono anche essere sfoderati e lavati a 90 gradi (è il caso, per esempio, dei materassi Burani): in questo modo, la loro igiene viene garantita sotto ogni punto di vista. L'importante è eseguire la pulizia almeno quattro volte all'anno, una per ogni cambio di stagione, ed evitare di ricorrere a sostanze chimiche e prodotti simili, che potrebbero rappresentare un danno per la salute. Per le macchie più difficili si può pensare, invece, a una soluzione composta da acqua e bicarbonato.


A ogni cambio di stagione, quindi, i materassi devono essere puliti e girati. Per quel che riguarda i materassi in lattice e i materassi ortopedici, è preferibile variare non solo la parte sotto con quella di sopra, ma anche la posizione della testa con quella dei piedi; è necessario, insomma, girare il materasso sia dall'alto al basso che da destra a sinistra. Per quel che riguarda i materassi memory, d'altra parte, è sufficiente la semplice inversione della posizione della testa con quella dei piedi.


Sono poche e semplici, pertanto, le regole che devono essere seguite per assicurare la pulizia e la longevità dei materassi: applicandole, ne guadagnerà positivamente la salute di chi li usa, ma anche la longevità dei materassi stessi che, se ben conservati, dureranno di sicuro molto a lungo nel tempo mantenendo la qualità inalterata con il passare degli anni.